Giorgio Negro

Self-taught for life .. the advantage? I never stop learning, but with my brain and on demand.

Autodidatta a vita.. il vantaggio? Non si smette mai di imparare, ma con la propria testa e on demand

Dopo la licenza di Teoria e Solfeggio conseguita al Conservatorio G. Verdi di Torino nel 1978 ho proseguito i miei studi (sia musicali che di cultura generale) secondo le mie tendenze naturali e interessi, specializzandomi in computer music e, pianisticamente, su alcuni autori classici (Diabelli, Chopin, Shubert, Shumann, Satie). Ho un attestato che mi certifica "Web End User Publisher" e sono esperto in informatica. Adoro il progressive-rock anni 70 ( in particolare Genesis, Gentle Giant, Yes, Pink Floyd, Locanda delle Fate) la musica Fusion, e, a spanne, un centinaio di brani del repertorio pianistico classico.

Questo mio amore per il progressive-rock mi ha portato a collaborare con Franz di Cioccio e Patrick Djivas nei primi anni 90, collaborazione durata oltre 3 anni. Ho arrangiato e suonato quattro brani del disco solista Lupus in fabula di F. Di Cioccio.

Non concepisco la musica (e la vita) senza un computer.

Sono stato abbastanza chiaro? :)